CORSO COMPLETO RISCHIO DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO (112 ORE)


Edizioni del corso
  Data Luogo Ente erogatore
25/01/2018 Milano - Via Gustavo Fara, 35 AIAS ACADEMY





Premesse e obiettivi:

Il percorso formativo, articolato in diversi corsi sulle metodiche di valutazione del rischio e del danno da sovraccarico biomeccanico, ha la finalità di offrire al discente la formazione, le competenze e gli strumenti necessari per affrontare autonomamente la GESTIONE GLOBALE di tutte le problematiche emergenti nel campo del rischio da sovraccarico biomeccanico. Il percorso, e i singoli corsi, spazieranno dalla conoscenza della normativa vigente e delle tecniche di valutazione del rischio da essa proposte, all’analisi del rischio (in applicazione degli Standard Internazionali) e alla sua mappatura, alla ricerca delle soluzioni fino alla gestione dei casi di malattia professionale.

Si apprenderanno le basi teoriche e pratiche (50% di componente esercitativa):

- del primo inquadramento e della valutazione rapida dei rischi (premappatura dei rischi)

- del  metodo OCRA in tutte le sue componenti (checklist classica, mini-checklist, checklist per compiti lunghi e ad alta precisione; indice OCRA con scomposizione in fasi, mappatura del rischio sia dei posti che delle persone per la mappatura del turn-over; i cicli settimanali /mensili /annuali);

- del metodo RNLE NIOSH per il sollevamento di carichi con tutti gli aggiornamenti per la stima dei lavori compositi, variabili e sequenziali;

- dei metodi di valutazione del trasposto manuale e del traino e spinta con uso dei dinamometri più moderni e con criteri di interpretazione dei risultati;

- delle procedure di valutazione dei posti di lavoro con VDT;

- dei metodi di studio delle posture incongrue di tutto il corpo; - della (ri) progettazione dei posti e dei processi di lavoro in applicazione della normativa vigente

Durata del corso: 112 ore

Area di appartenenza: Sovraccarico Biomeccanico EPM

Destinatari: L’intero “pacchetto didattico” presentato è dedicato a differenti figure professionali quali: tecnici della ingegneria di produzione e di prodotto, analisti
tempi e metodi, tecnici della sicurezza, tecnici della prevenzione, RSPP e ASPP e medici competenti e del lavoro. La partecipazione ai corsi non fornisce accreditamenti ECM ; a chi opera in qualità di RSPP/ASPP sarà rilasciato "Attestato per aggiornamento specifico ATECO" a cura della Regione Lombardia

Attestati: Il RILASCIO DEGLI ATTESTATI di ogni corso e/o del DIPLOMA FINALE DI PERCORSO DELLA EPM INTERNATIONAL ERGONOMICS SCHOOL sarà basato su
criteri rigorosi e conseguenti al superamento dei test e/o al livello qualitativo della tesi

Documentazione:  Saranno distribuite specifiche dispense e/o libri e software prodotti dagli autori sulle tematiche del corso

Verifica finale dell'apprendimento: Per ogni corso del percorso si prevede un test a quiz e la tesi alla fine dei corsi

Metodologie didattiche:

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come:

• lezione esemplificativa ed interattiva

• discussione di casi

• lavori di gruppo

• esercitazioni



Tipologia EQF: 6

Contenuti del corso:

A1 (28-29 gennaio 2016) La valutazione del rischio da movimenti e sforzi ripetuti degli arti superiori: l’attuale normativa, la CHECKLIST OCRA e la mappatura del rischio. 16 ore

A2 (25-26 febbraio 2016) La valutazione del rischio da movimenti e sforzi ripetuti degli arti superiori: L’INDICE OCRA e il suo rapporto con l’analisi organizzativa classica e l’analisi costi-benefici. 16 ore

A3 (17-18 marzo 2016) La movimentazione manuale di carichi: l’attuale normativa, la valutazione del rischio con LA FORMULA RNLE DEL NIOSH per compiti semplici, composit, variabili e sequenziali; il trasporto manuale. 16 ore

A4 (14-15 aprile 2016) La progettazione e riprogettazione del lavoro e dei posti di lavoro nella nuova normativa internazionale: direttive e standard ergonomici. Esercitazioni di progettazione in applicazione della normativa vigente. 16 ore

A5 (19-20 maggio 2016) La PRE-MAPPATURA del rischio con strumenti  di calcolo semplificati. OCRA NEWS: valutazione del rischio per esposizioni a multi-compiti a ciclo non giornaliero (settimanale, mensile, annuale (pulizie, mense, agricoltura ecc. ). REVIEW DEI PIÙ NOTI INDICI di valutazione del rischio degli arti superiori presenti in letteratura: risultati a confronto. 16 ore

A6 (22-23 settembre 2016) TRAINO E SPINTA:  normativa, tecniche di rilievo dei dati di picco e di mantenimento e interpretazione dei risultati nelle tecniche di rilievo classiche e nell’uso dei nuovi dinamometri a flusso continuo. Calcolo degli indici di rischio per esposizioni a più compiti. Prove pratiche. 16 ore

A7 (20 ottobre mattina 2016) La valutazione del rischio nei posti di lavoro con uso di VDU. 4 ore

A8 (20 ottobre pomeriggio 2016) Studi EMG vocazionali. 4 ore A9 (21 ottobre 2016) le posture di lavoro incongrue. 8 ore