Formazione obbligatoria Dirigenti: Direttore di Cantiere

Documentazione Allegata

  brochure Direttore Cantiere.pdf


Seleziona l'attestato che desideri ricevere:


Data 04/11/2021
Luogo VIDEOCONFERENZA
Codice Edizione AU11790-2021
Ente erogatore AIAS ACADEMY
Prezzo di Listino (€) 700,00 IVA esclusa
Sconto soci AIAS SI (20%)
Prezzo per i soci AIAS (€) 560,00 IVA esclusa  (in regola con il pagamento della quota annuale AIAS)
Tutor Silvia Lia Ragnoli sragnoli@aiasacademy.it
Modalità di erogazione Piattaforma Webinar


Crediti Formativi
  • 16 ore valide come aggiornamento RSPP/ASPP, RLS, Formatori, CSP/CSE, Dirigenti
  • 8 ore valide per il percorso formativo HSE area organizzativa-gestionale e 8 ore area tecnica in materia di sicurezza sul lavoro
Destinatari

Direttori di cantiere e dirigenti del settore costruzioni, Neolaureati che aspirano alla posizione.

ASPP/RSPP ex art. 32 D.lgs. 81/08 settore ATECO 3

CSP/CSE ex art. 98 D.Lgs. 81/08

Formatori Aziendali D.I. 06/03/2013

Durata del corso

16 ore (4-5-8-9 novembre 2021 tutte le mattine dalle 9 alle 13)

Analisi fabbisogno formativo

Il Direttore Tecnico di Cantiere è una figura apicale, prevista anche dal Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, (cosiddetto “Codice degli Appalti”). Tale soggetto è incaricato dell’organizzazione, della gestione e della conduzione del cantiere, mantiene inoltre i rapporti con la Direzione dei Lavori, coordina e segue l’esecuzione delle prestazioni in contratto e sovrintende all’adattamento, all’applicazione e all’osservanza dei piani di sicurezza.  Il Direttore Tecnico di Cantiere è quindi a tutti gli effetti un “dirigente”, soggetto all’obbligo di formazione ex art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/08, è quindi opportuno che possa ricevere una formazione che tenga conto dell’ambito operativo in cui lavora.

Obiettivi didattici

Fornire le conoscenze previste dalla formazione obbligatoria per i dirigenti, inquadrandole nella realtà del settore costruzioni.

Prerequisiti
Contenuti del corso
  • MODULO 1. GIURIDICO – NORMATIVO (4 ore)
    • sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento al Titolo IV del D.Lgs 81/08, su cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota;
    • gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
    • soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa; delega di funzioni;
    • la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;
    • la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.;
    • i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia;
  • MODULO 2. GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA (4 ore)
    • modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (articolo 30, D.Lgs. n. 81/08);
    • gestione della documentazione tecnico amministrativa;
    • obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;
    • organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze in cantiere;
    • modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all'adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D.Lgs. n. 81/08;
    • il ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione;
  • MODULO 3. INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI (4 ore)
    • criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi nelle costruzioni;
    • il rischio da stress lavoro-correlato;
    • il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;
    • il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto;
    • le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
    • la considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
    • i dispositivi di protezione individuale;
    • la sorveglianza sanitaria;
  • MODULO 4. COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI (4 ore)
    • competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;
    • importanza strategica dell’informazione, della formazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
    • tecniche di comunicazione;
    • lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
    • consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
    • natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.
Modalità didattiche

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: lezione esemplificativa ed interattiva, discussione di casi, lavori di gruppo, esercitazioni, filmati.

Materiale Didattico Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso
Verifica finale dell'apprendimento

Verifica finale con test a risposta multipla o caso di studio.

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Docente del corso

Walter MAGAGNATO Formatore in materia di sicurezza, già QHSE Manager in progetti all’estero, già Project Manager in progetti di costruzione e bonifica ambientale

Certificazione AIASCert


Seleziona l'attestato che desideri ricevere: