Elementi di pratica per RSPP - Rumore e Vibrazioni Meccaniche (8 ORE)


Seleziona l'attestato che desideri ricevere:

Data 27/11/2017
Luogo Milano - Via Gustavo Fara, 35
Codice Edizione C5648-2017
Ente erogatore AIAS ACADEMY
Prezzo di Listino (€) 320,00 IVA esclusa
Sconto soci AIAS SI
Prezzo per i soci AIAS (€) 256,00 IVA esclusa  (E' necessario essere in regola con il pagamento della quota annuale AIAS)
Tutor Simona Monti smonti@aiasacademy.it
Modalità di erogazione In Aula


Destinatari RSPP, ASPP, Liberi professionisti.
Durata del corso

8 ore più la verifica finale dell'apprendimento.

Valido come aggiornamento:

  • ASPP/RSPP ex art. 32 D.Lgs. 81/08 per tutti i settori ATECO

  • COORDINATORE DELLA SICUREZZA (CSP/CSE) ex art. 98 D. Lgs. 81/08

  • Formatori Aziendali D.I. 6/03/2013
Analisi fabbisogno formativo Il Titolo VIII del D.Lgs. 81/08, e i capi II e III in particolare, impongono alle aziende di effettuare la valutazione del rischio da esposizione al rumore ed alle vibrazioni meccaniche al fine di adottare le misure idonee per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori che sono esposti o possono essere esposti a rischi derivanti. Il corso si propone di: approfondire compiti e responsabilità che la norma pone a carico dei datori di lavoro e dei dirigenti ; accennare alle tecniche di valutazione dell’esposizione al rumore e dalle vibrazioni; individuare i metodi per ridurre il rischio. Con specifico riferimento al rumore è anche analizzato il rapporto tecnico UNI/TR 11347:2010 “Programmi aziendali di riduzione dell’esposizione a rumore nei luoghi di lavoro” (P.A.R.E.).
Verifica finale dell'apprendimento Verifiche intermedie durante lo svolgimento del corso più verifica finale.
Obiettivi didattici

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado, per ciascuno dei rischi presentati, di:

• Descrivere i principi importanti attinenti al tipo di rischio

• Effettuare o ottenere una valutazione corretta del rischio per la gestione del DVR

• Gestire il rischio all’interno della propria società

• Effettuare una formazione ed informazione efficace all’interno dell’azienda

• Consultare in maniera efficace professionisti esterni per richiedere preventivi mirati di collaborazione

• Sapersi muoversi nel mercato delle consulenze tecniche e specifiche • Ottenere un risparmio economico nella valutazione dei rischi

Contenuti del corso

Rumore:

  • Quadro legislativo

  • o Agenti Fisici: disposizioni generali

  • o Protezione contro il rumore


I decibel

  1.  Principali grandezze fisiche

  2.  Operazioni con i dB (con esempi)=

  3.  L(EX,8h) e L(EX,w)

  4.  breve esercitazione

o Ponderazione in frequenza

La valutazione del rischio

  1. o La VDR step by step

  2. o Sorgenti "giustificabili"

  3. o L'accertamento tecnico

  4. o Soggetti particolarmente sensibili al rischio

  5. o Interazione tra rumore ed altri fattori di rischio

  6. o Dimensionamento dei DPI, verifica di idoneità ed efficienza

Misurazioni

  1. o Metodi di indagine

  2. o Norme tecniche e linee guida

  3. o Requisiti della strumentazione di misure

  4. o Strategie di misurazione

  5. o Determinazione dell’esposizione

  6. o Calcolo dell’incertezza

Casi studio

UNI 11347:2015 (P.A.R.E.)


Vibrazioni meccaniche:

Quadro legislativo

  1. o Agenti Fisici: disposizioni generali

  2. o Protezione contro le vibrazioni


La valutazione del rischio

  1. o Determinazione dell'esposizione giornaliera HAV e WBV

  2. o Sorgenti "giustificabili"

  3. o L'accertamento tecnico

  4. o Soggetti particolarmente sensibili al rischio

  5. o Interazione tra vibrazioni ed altri fattori di rischio

Misurazioni

  1. o Norme tecniche

  2. o Modi e tempi di una misurazione HAV e WBV

  3. o Determinazione dell’esposizione giornaliera

  4. o Calcolo dell’incertezza

Utilizzo di Banche Dati e dati forniti dal costruttore

  1. o Corretto utilizzo delle banche dati

  2. o Corretto utilizzo dei dati forniti dal produttore

  3. o Esempi

Casi studio

Documentazione Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.
Attestati Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.
Metodologie didattiche

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come:

- Lezione esemplificativa ed interattiva

- Discussione di casi

- Lavori di gruppo - Esercitazioni

Area di appartenenza Aggiornamenti ASPP-RSPP
Tipologia EQF 4
Prevede prove pratiche SI
Prevede test finale SI
Docente del corso

Alessandro Merlino: Dottore in fisica e dal 1999 si occupa di igiene industriale con specifico riferimento agli agenti fisici di cui al Titolo VIII del D.Lgs. 81/08 (rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche, stress termico) ed ai requisiti ambientali indoor di cui agli allegati IV e XXXIV dello stesso provvedimento (microclima, qualità dell’aria, comfort acustico e visivo). E’ consulente del Servizio di Prevenzione e Protezione di numerose aziende ed enti del settore secondario e terziario, compresa la sanità e la ricerca. Si occupa anche di rumore e campi elettromagnetici ambientali. E’ inoltre attivo nella formazione.




Seleziona l'attestato che desideri ricevere: