La responsabilità civile e penale del datore di lavoro e la responsabilità degli enti nel contesto post-emergenziale e la gestione dell’obbligo Green pass

Documentazione Allegata

  Locandina_Responsabilita_DL_dicembre21.pdf




Data 10/12/2021
Luogo VIDEOCONFERENZA
Codice Edizione PJ12036-2021
Ente erogatore Fondazione Marco Biagi
Prezzo di Listino (€) 320,00 IVA esclusa
Sconto soci AIAS NO (20%)
Prezzo per i soci AIAS (€) 320,00 IVA esclusa  (in regola con il pagamento della quota annuale AIAS)
Tutor Simona Monti smonti@aiasacademy.it
Modalità di erogazione Piattaforma Webinar


Crediti Formativi

Valido quale aggiornamento RSPP/ASPP e Formatori.

Destinatari

Il corso è rivolto a ASPP/RSPP, Dirigenti, Preposti, Formatori, Coordinatori di cantiere, Datori di lavoro, Ingegneri, Architetti, Geometri, Periti Industriali e a tutte le figure lavorative che sii occupano di Qualità Ambiente e Sicurezza.

Durata del corso

8 ore (2 incontri da 4 ore su piattaforma TEAMS con orario 14.30/18.30).

La quota di iscrizione per i 2 incontri è pari a 320 euro (esente IVA e comprensivo di marca da bollo).

Per iscriverti clicca qui: La responsabilità civile e penale nel contesto post-emergenziale (unimore.it)

Le domande di iscrizione e i pagamenti dovranno pervenire entro il 6 dicembre 2021.

Analisi fabbisogno formativo

Alla luce della ripresa, seguita all’emergenza da Covid-19, delle attività economico-produttive e della introduzione della somministrazione vaccinale obbligatoria in alcuni settori di attività, oltre che dell’obbligo di Green-pass in tutti i luoghi di lavoro pubblici e privati, il ciclo di incontri intende fornire, in primis, un utile approfondimento sulle principali problematiche giuridiche, oltre che pratico-operative, emerse a seguito della equiparazione dell’infezione da Covid-19, contratta in occasione di lavoro o in itinere, ad infortunio sul lavoro con causa virulenta. In secondo luogo, l’iniziativa intende affrontare le complesse questioni delle responsabilità datoriali - civili e penali - correlate all’art. 29–bis del decreto liquidità, convertito con legge 5 giugno 2020, n. 40. Il ciclo di incontri mira altresì ad affrontare le problematiche giuridiche ed applicative legate alla gestione dell’obbligo vaccinale in ambito sanitario, oltre che l’assetto degli adempimenti e delle responsabilità vigenti, sia nel pubblico che nel privato, a seguito dell’entrata in vigore dell’obbligo di Green-pass come disposto dal d.l. n. 127/2021. Tuttavia, numerosi punti interrogativi permangono per le imprese e per tutti gli addetti ai lavori nella gestione di questi complessi adempimenti volti a prevenire pesanti responsabilità in materia.

Obiettivi didattici
Prerequisiti
Contenuti del corso
  • Obbligo di Green Pass nei luoghi di lavoro: gestione del rapporto di lavoro, sistema di controllo, deleghe
  • Art. 29-bis DL liquidità: prospettiva penalistica
  • Le prospettive di uno “scudo penale”
  • Obbligo di Green Pass nei luoghi di lavoro: responsabilità e sanzioni
  • L’efficacia esimente del modello di organizzazione e gestione
  • Sicurezza sul lavoro ed attori della sicurezza nel corso dell’emergenza Covid-19
  • Protocolli anti-contagio, adempimenti prevenzionistici e responsabilità del datore di lavoro e dei suoi ausiliari del modello di organizzazione e gestione
  • Infortunio COVID-19: presupposti e problematiche applicative
  • Art. 29-bis DL liquidità: prospettiva lavoristica
  • L’orientamento della attività ispettiva e l’orientamento della giurisprudenza
  • Obbligo vaccinale
  • Ruolo e prestazioni dell’INAIL in relazione all’emergenza
Modalità didattiche

Le tematiche saranno affrontate da una prospettiva interdisciplinare, non soltanto dal punto di vista teorico, ma anche attraverso l’illustrazione di casistiche pratiche, senza perdere di vista i profili normativi e gestionali ed il contributo della giurisprudenza e della prassi amministrativa.

Si prediligerà un approccio interattivo con i partecipanti per un più fruttuoso approfondimento delle tematiche proposte. Gli incontri si svolgeranno on line, tramite la piattaforma Teams.

Materiale Didattico Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.
Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento.

Attestati Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.
Docente del corso

Maria Giovannone
Professoressa aggregata in Diritto del Mercato del Lavoro, Università Roma Tre

Cesare Trabace
Avvocato e PhD in Diritto processuale penale, Unimore

Cesare Damiano
già Ministro del Lavoro – Componente C.d.A. INAIL

 

Coordinatrice scientifica Maria Giovannone Professoressa aggregata in Diritto del Mercato del Lavoro, Università Roma Tre - Componente Osservatorio Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, Fondazione Marco Biagi.

Certificazione AIASCert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail aiascert@networkaias.it