Acustica dei luoghi di lavoro II livello – La redazione del P.A.R.E.

Il corso si rivolge ai tecnici competenti in acustica per aggiornare la loro formazione, in particolare per quanto riguarda la progettazione delle bonifiche dei macchinari e degli ambienti e le altre azioni previste dai Piani Aziendali per la Riduzione dell’Esposizione (P.A.R.E.) nelle parti riguardanti il rumore.
DURATA: 8 ore
acustica P.A.R.E.

Scegli edizione:

5 novembre 2024 Videoconferenza

Informazioni corso:

Destinatari

Il corso si rivolge ai tecnici competenti in acustica per aggiornare la loro formazione in particolare sulle tematiche del rumore negli ambienti di lavoro.

L’aggiornamento di figure professionali con le competenze specifiche sopra richiamate è necessaria per poter affrontare le sempre più numerose richieste di aziende e enti pubblici nell’ambito della valutazione del rischio rumore nei luoghi di lavoro, in particolare per quanto riguarda la progettazione delle bonifiche dei macchinari e degli ambienti e le altre azioni previste dai Piani Aziendali per la Riduzione dell’Esposizione (P.A.R.E.) nelle parti riguardanti il rumore.

L’aggiornamento è obbligatorio per il mantenimento della qualifica di Tecnico Competente in Acustica.

Obiettivi didattici

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di analizzare i luoghi di lavoro, effettuare la valutazione del rischio rumore e redigere il relativo documento tecnico, calcolare l’attenuazione dei dispositivi di protezione individuale per l’udito. Redigere i capitoli del P.A.R.E. riguardanti la riduzione del rischio rumore. Al termine di ogni modulo sono previste domande e risposte tra docenti e discenti.

Analisi fabbisogno formativo

Il Titolo VIII, Capo II del D.Lgs. 81/08 prevede che il datore di lavoro effettui, all’interno del processo generale di valutazione dei rischi per la salute e sicurezza sul lavoro, la valutazione dell’esposizione al rumore dei lavoratori.

Nel caso in cui la valutazione dell’esposizione al rumore evidenzi un superamento dei valori superiori di azione (Lex = 85 dB(A), ppeak = 137 dB(C)) il datore di lavoro deve predisporre un Programma Aziendale per la Riduzione dell’Esposizione al Rumore (P.A.R.E) volto a riportare i livelli di esposizione al di sotto dei valori inferiori di azione. Il corso intende affrontare e approfondire i temi legati alle tecniche di bonifica del rumore e alla relativa stesura del P.A.R.E. e si articolerà in due moduli.

Contenuto del corso

MODULO 1 (4 ore)

(Docente: Dott. Riccardo Fusi)

  • Cenni sul rumore e sui principali parametri di riferimento. Cenni sulla valutazione dell’esposizione al rumore, sui valori di riferimento e sui relativi adempimenti per il datore di lavoro. Riepilogo delle norme di riferimento per la valutazione del rischio da esposizione al rumore in ambito occupazionale.
  • L’approccio igienistico industriale alla prevenzione e protezione del rischio. Introduzione alla Norma UNI 11347: 2015: i contenuti principali della norma e i concetti alla base della redazione del P.A.R.E. 
  • Contenuti principali del P.A.R.E.

MODULO 2 (4 ore)

(Docente: PhD Arch. Lucia Busa)

  • Acustica e Igiene industriale, aspetti ambientali e igienico sanitari. Il risanamento acustico aziendale. Tecniche di individuazione delle sorgenti significative, tecniche di bonifica. Interventi sui macchinari, sul layout e sulla struttura.
  • Progettazione del comfort e della qualità acustica negli ambienti di lavoro. Esempi pratici tratti da casi studio.
  • Contenuti specifici del P.A.R.E. relativi alle bonifiche e alle mitigazioni acustiche.

Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento.

Metodologie didattiche

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni, Filmati, ecc.

Docente del corso

I docenti del corso sono tecnici competenti in acustica con comprovata esperienza in acustica, oppure esperti di comprovata esperienza didattica e professionale (Dott. Riccardo Fusi, PhD Arch. Lucia Busa).

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it