Laboratorio di Management strategico della sicurezza per Dirigenti aziendali

Un corso esclusivo e di eccellenza riservato ai Dirigenti di medie e grandi aziende che vogliono formarsi non solo con lezioni frontali, ma anche tramite momenti di confronto con altre persone che rivestono lo stesso ruolo, per uno scambio reciproco di informazioni di valore.
DURATA: 6 ore
Al momento non sono programmate edizioni per questo corso. Richiedi informazioni per restare aggiornato sulla pubblicazione di edizioni future.

Informazioni corso:

Crediti formativi

  • N. 6 aggiornamento Dirigenti.

Destinatari

Dirigenti per la sicurezza.

Obiettivi didattici

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • Definire il ruolo del manager per la sicurezza
  • Spiegare perché la leadership della sicurezza è una componente della leadership
  • Dare una definizione di “sicurezza” e di “salute” funzionale al management della sicurezza
  • Spiegare la differenza tra obiettivi strategici di sicurezza e obiettivi operativi di sicurezza
  • Spiegare la necessità di partire da un’analisi del contesto per darsi obiettivi strategici di sicurezza
  • Menzionare diversi modi per integrare sicurezza e salute negli altri obiettivi aziendali
  • Descrivere i principali punti di contatto tra la gestione della sicurezza e salute e il risk management (ISO 31000) e la resilienza organizzativa (ISO 22316)
  • Descrivere le migliori prassi per guidare la sicurezza in un’organizzazione
  • Definire i fattori psicosociali di rischio secondo la ISO 45003
  • Spiegare il collegamento tra sicurezza e stress, gestione di violenza e molestie, gestione delle diversità
  • Definire il “carico mentale” e in che modo ha effetti su sicurezza e salute
  • Menzionare i collegamenti della safety leadership con i fattori psicosociali di rischio
  • Definire un piano d’azione individuale sulla base dei contenuti della giornata

Analisi fabbisogno formativo

Quando si è in un ruolo di management, per soddisfare al meglio le proprie responsabilità nella sicurezza e salute non è sufficiente conoscere le norme di legge.

Nella gestione di sistemi dove sono presenti rischi, un manager deve comprendere come si generano sicurezza e benessere, come utilizzare i concetti del risk management e della resilienza organizzativa.

Oggi l’evoluzione della normativa tecnica e della sensibilità manageriale evidenziano anche che occorre saper guidare la sicurezza (come essere dei safety leader), comprendere quali sono i fattori psicosociali di rischio e come contrastarli, cosa significa far crescere la cultura della sicurezza.

Nel corso si affronteranno in modo interattivo questi temi fornendo strumenti e attivando il confronto tra i partecipanti. 

Prerequisiti

Formazione Dirigenti 16 ore.

Contenuto del corso

o   Perché per essere buoni leader occorre anche essere “safety leader”

o   La sicurezza è indispensabile, e allo stesso tempo è impossibile: come ne usciamo?

o   Da dove partire? Semplice: obiettivi di sicurezza che siano integrati con gli altri obiettivi

o   Come evitare di mettersi a piangere quando si parla di risk management e di sicurezza sul lavoro (e poi che palle questa “resilienza”)

o   I 6 pilastri della safety leadership:

o   Costruire la propria credibilità e autorevolezza

o   Osservare comportamenti e situazioni, e intervenire

o   Creare competenza e consapevolezza

o   Coinvolgere le persone

o   Favorire la comunicazione e l’informazione

o   Fare crescere la cultura di sicurezza

o   Questi maledetti “fattori psicosociali di rischio”

o   Cosa porto a casa? (Chiusura corso e considerazioni finali sugli obiettivi raggiunti)

o   Test finale di verifica dell’apprendimento

Questionario di gradimento del corso (Customer Satisfaction)

Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento.

Metodologie didattiche

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni, Filmati, ecc.

Docente del corso

Carlo Bisio è Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni, ha conseguito il Master biennale in Ergonomia al CNAM di Parigi, l’International Diploma in Occupational Health and Safety (NEBOSH, UK), il Foundation Certificate in Environmental Management (IEMA).

É registrato dal CREE come Ergonomo europeo (Eur.Erg).

Da più di 25 anni si occupa di consulenza e formazione alla sicurezza, in particolar modo di management della sicurezza, di safety leadership, di fattori psicosociali ed ergonomici, di sostenibilità.

Ha lavorato presso più di 250 aziende nei settori chimico, farmaceutico, siderurgico, alimentare, sanitario, di trasporti, e in molti altri settori.

Ha insegnato per più di 10 anni come docente a contratto presso l’Università di Milano Bicocca e occasionalmente presso altri atenei.

È autore o curatore di numerosi scritti sui temi del management, della sicurezza, della formazione, dei fattori psicosociali per case editrici specializzate.

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it