Navigare le cause profonde: corso interattivo di Root Cause Analysis (RCA) per indagini sugli infortuni

Il corso permetterà di acquisire una comprensione approfondita della teoria della Root Cause Analysis (RCA) e della sua applicazione nella gestione della sicurezza sul lavoro.
DURATA: 8 ore

Scegli edizione:

17 ottobre 2024 Aula - Sesto San Giovanni (MI)

Informazioni corso:

Destinatari

RSPP/ASPP, CSP/CSE, Dipendenti operativi e lavoratori esposti a rischi sul lavoro: operai, tecnici, addetti alla manutenzione, emanager e dirigenti aziendali, esperti di sicurezza, consulenti, studenti, laureati in ingegneria, scienze ambientali o settori correlati

Obiettivi didattici

Al termine del corso, i discenti avranno acquisito una comprensione approfondita della teoria della Root Cause Analysis (RCA) e della sua applicazione nella gestione della sicurezza sul lavoro. Saranno in grado di condurre indagini dettagliate sugli infortuni sul posto di lavoro, identificando le cause profonde che hanno portato agli incidenti. Grazie alla formazione interattiva e alle esercitazioni pratiche incluse nel corso, i partecipanti svilupperanno competenze pratiche nel riconoscere e analizzare le varie cause degli incidenti, sia umane che sistemiche.

In particolare, saranno in grado di individuare le cause radice che hanno contribuito agli incidenti, piuttosto che limitarsi ad affrontare solo i sintomi superficiali. Questo approccio consentirà loro di sviluppare soluzioni mirate e preventive per migliorare la sicurezza sul luogo di lavoro e ridurre al minimo il rischio di futuri incidenti. Inoltre, i discenti saranno in grado di comunicare efficacemente i risultati delle loro indagini agli altri membri del team aziendale e di proporre azioni correttive adeguate.

Grazie alla loro formazione, i partecipanti diventeranno risorse fondamentali per la promozione di una cultura della sicurezza all'interno dell'organizzazione, contribuendo a garantire un ambiente lavorativo più sicuro e protetto per tutti i dipendenti.

Analisi fabbisogno formativo

  1. Adempimento degli obblighi di formazione previsti dalla normativa in materia di sicurezza sul lavoro.
  2. Promozione di una cultura della sicurezza aziendale conforme ai requisiti normativi.
  3. Capacità di condurre indagini sugli infortuni secondo metodologie riconosciute come la RCA, coerentemente con le normative vigenti.
  4. Aggiornamento delle competenze necessarie per il rispetto delle disposizioni legislative in ambito di sicurezza sul lavoro.
  5. Miglioramento delle capacità di gestione e prevenzione degli incidenti sul lavoro, in conformità con le norme di sicurezza e salute sul lavoro.

Contenuto del corso

  1. Presentazione del tutor ed indicazioni sull’attività della giornata di lavoro
  2. Presentazione del corso da parte del docente con gli obiettivi da raggiungere
  3. Introduzione alla Root Cause Analysis (RCA) e alla sicurezza sul lavoro:
  4. Metodologie e strumenti per l'analisi delle cause radice:
    1. Approfondimento delle diverse tecniche utilizzate nell'industria per condurre indagini sugli infortuni, tra cui l'albero delle cause e il diagramma di Ishikawa (o diagramma a spina di pesce).
  5. Analisi di casi studio e scenari di incidenti:
  1. Studio approfondito di casi studio basati su incidenti reali, con un focus sulle metodologie utilizzate per condurre l'analisi delle cause radice e sulle lezioni apprese.
  2. Simulazioni di scenari di incidenti in cui i partecipanti saranno suddivisi in gruppi e saranno incaricati di condurre indagini utilizzando le tecniche apprese durante il corso.
  1. Applicazione pratica delle competenze acquisite:
  1. Svolgimento di esercitazioni pratiche interattive su scenari reali di incidenti, dove i partecipanti saranno guidati attraverso il processo di analisi delle cause radice e saranno incoraggiati a collaborare e a sviluppare soluzioni preventive.
  2. Feedback e discussione guidata sugli approcci e le soluzioni proposte, incoraggiando il pensiero critico e la creatività nell'identificare e risolvere i problemi.
  1. Valutazione e pianificazione delle azioni correttive:
  1. Revisione dei risultati delle indagini condotte durante le esercitazioni interattive.
  2. Identificazione e valutazione delle azioni correttive e preventive da implementare per mitigare il rischio di incidenti futuri.
  3. Pianificazione di un piano d'azione dettagliato per l'attuazione delle soluzioni proposte, con un focus sulla responsabilità e sulla monitoraggio dell'efficacia delle misure adottate.
  1. Domande
  2. Test finale di verifica dell’apprendimento
  3. Questionario di gradimento del corso (Customer Satisfaction)
  4. Chiusura corso e considerazioni finali sugli obiettivi raggiunti

Verifica finale dell'apprendimento

Verifica finale con test a risposta multipla o caso di studio

Metodologie didattiche

Nel corso, la modalità didattica si basa su un approccio interattivo e partecipativo, coinvolgendo i partecipanti attraverso discussioni guidate, esercitazioni pratiche e analisi di casi studio. Gli studenti avranno l'opportunità di applicare direttamente le tecniche apprese su scenari reali di incidenti, facilitando un apprendimento esperienziale e la comprensione profonda dei concetti trattati. L'obiettivo è fornire un ambiente di apprendimento stimolante e collaborativo, dove i partecipanti possono sviluppare competenze pratiche e strategie efficaci per affrontare le sfide legate alla sicurezza sul lavoro.

Docente del corso

Antonio Pedna è un architetto con una vasta esperienza internazionale in progetti infrastrutturali di grandi dimensioni. Con oltre vent'anni nel settore, ha guidato iniziative di progettazione, esecuzione e gestione in tutto il mondo, concentrando gli ultimi dieci anni su collaborazioni in Africa, Medio Oriente ed Est Europeo. In qualità di consulente QHSSE e di sostenibilità, Antonio offre servizi di sviluppo e implementazione di politiche, valutazioni del rischio, formazione dei dipendenti e supporto normativo, con competenze approfondite nelle normative ISO e nei sistemi di gestione qualità, sicurezza e ambiente.

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it