Normative internazionali del lavoro sulla tutela dei diritti umani nei contesti occupazionali

Il corso risponde alla crescente complessità delle normative globali del lavoro, fornendo una comprensione approfondita dei principi fondamentali. Affronta la necessità di promuovere ambienti di lavoro etici e inclusivi, rispondendo alle attuali preoccupazioni pubbliche sulle questioni lavorative.
DURATA: 8 ore

Scegli edizione:

17 luglio 2024 Videoconferenza
17 ottobre 2024 Videoconferenza

Informazioni corso:

Destinatari

Datori di lavoro, dirigenti, preposti, ASPP, RSPP, RLS, CSP/CSE, responsabili HR, responsabili procurement.

Obiettivi didattici

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  1. Comprendere la Lieferkettengesetz: fornire una dettagliata comprensione della lieferkettengesetz tedesca, esaminando i suoi principi, le implicazioni legali e il contesto normativo in cui si colloca.
  2. Applicazione pratica nei contesti internazionali: illustrare come la Lieferkettengesetz può essere applicata in contesti aziendali internazionali, considerando le sfide e le opportunità legate alla sua implementazione su scala globale.
  3. Identificare e affrontare violazioni: dotare i partecipanti delle competenze necessarie per riconoscere e gestire potenziali violazioni della Lieferkettengesetz, promuovendo una cultura aziendale rispettosa dei diritti umani e delle norme occupazionali.

Analisi fabbisogno formativo

Il corso risponde alla crescente complessità delle normative globali del lavoro, fornendo una comprensione approfondita dei principi fondamentali. Affronta la necessità di promuovere ambienti di lavoro etici e inclusivi, rispondendo alle attuali preoccupazioni pubbliche sulle questioni lavorative. Concentrandosi su temi critici come le peggiori forme di lavoro minorile, la discriminazione e l'utilizzo di forze di sicurezza private, il corso mira a preparare i professionisti a identificare e affrontare problematiche ingiuste e inumane nei luoghi di lavoro. In un contesto globale, si adatta alle esigenze di aziende operanti su scala internazionale, fornendo competenze per navigare tra diverse normative. In sintesi, il corso contribuisce a formare professionisti consapevoli e responsabili, integrando aspetti legali ed etici nell'ambito occupazionale globale.

Contenuto del corso

  1. Introduzione alla Lieferkettengesetz:
  2. Obblighi per gli imprenditori italiani:
    1. Trasparenza nella catena di approvvigionamento: Gli imprenditori italiani devono fornire informazioni dettagliate sulla loro catena di approvvigionamento, inclusi partner commerciali e condizioni di lavoro.

 

  1. Monitoraggio e prevenzione: Sono tenuti a monitorare attentamente le condizioni di lavoro e gli impatti ambientali lungo la catena di fornitura, adottando misure preventive per evitare violazioni dei diritti umani e danni ambientali.
  2. Attuazione di misure correttive: Nel caso di violazioni o rischi, gli imprenditori devono implementare misure correttive efficaci e tempestive, dimostrando un impegno concreto verso la sostenibilità e la responsabilità sociale.
  3. Responsabilità legale: Gli imprenditori italiani potrebbero affrontare sanzioni legali se non rispettano gli obblighi previsti dalla Lieferkettengesetz, rendendo cruciale una gestione diligente delle loro catene di fornitura.
  1. I temi principali delle normative internazionali del lavoro sulla tutela dei diritti umani nei contesti occupazionali
    1. Lavoro minorile
    2. Lavoro punitivo o non volontario
    3. Libertà di associazione
      1. Libertà di iscrizione o formazione di associazioni sindacali
      2. Assicurare che l'associazione sindacale non sia motivo di ritorsione o discriminazione
      3. Garantire la libertà dell'attività sindacale, compresi diritto di sciopero e contrattazione collettiva
    4. Salario dignitoso determinato secondo la legge
    5. Vietare trattamenti disuguali basati su nazionalità, etnia, religione o credo, a meno che giustificati dai requisiti del lavoro
    6. Affrontare le peggiori forme di lavoro minorile, incluse attività illecite come produzione o traffico di droga, prostituzione o pornografia minorile, e qualsiasi attività dannosa per sicurezza, salute o morale
    7. Proibizione dell'uso di forze di sicurezza private se viola il divieto di tortura e trattamenti degradanti, o se provoca danni fisici alle persone.
    8. Discussione.
    9. Verifica finale di apprendimento.
    10. Questionario della soddisfazione del cliente.

Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento

Metodologie didattiche

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni, Filmati, ecc.

Docente del corso

Roberto Sammarchi, avvocato italiano del foro di Bologna, abilitato al patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori e specialista in diritto dell’informazione, della comunicazione digitale e della tutela dei dati personali. È dottore di ricerca in informatica giuridica e diritto dell’informatica e ha conseguito un master universitario di secondo livello in diritto tributario svolgendo un approfondimento sul regime giuridico e fiscale delle reti di imprese. Fra i suoi percorsi formativi sono compresi un master in amministrazione finanza e controllo e un corso di perfezionamento in diritto comunitario. È docente da oltre quindici anni nel master universitario di secondo livello in ingegneria clinica dell’università di Bologna, dove cura un corso sulle responsabilità giuridiche connesse alle professioni ingegneristiche.
Da oltre trent’anni si occupa di rapporti fra imprese e organizzazioni italiane e tedesche; presta servizi professionali in Germania in qualità di avvocato europeo. Rappresenta in Emilia-Romagna ITKAM, Camera di commercio Italiana per la Germania. Si occupa della Lieferkettengesetz fin dalla sua pubblicazione e ha promosso sulla materia convegni e iniziative di approfondimento. È autore del testo “La nuova legge tedesca sulle catene di fornitura (Lieferkettengesetz) - Guida pratica con testo della legge in italiano e procedura di due diligence)".

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT – PROFESSIONISTA DELLA LIEFERKETTENGESETZ è lo Schema predisposto da AIASCERT – s.r.l. “Istituto di Certificazione per la Prevenzione”, per la certificazione dei professionisti che si occupano di supportare le aziende nella compliance alla leggere tedesca che si concentra sulla protezione dei diritti umani e ambientali lungo l’intera catena di fornitura di aziende tedesche..

Il corso è valido per l'aggiornamento e o la formazione specifica ai fini della certificazione.

Clicca qui qui per visualizzare lo schema di certificazione, il regolamento e il tariffario.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it