Stabilimenti ed impianti stoccaggio rifiuti: prevenzione incendi alla luce del D.M. 26 Luglio 2022

Il corso ha lo scopo di introdurre i principali aggiornamenti relativi alla gestione antincendio per gli stabilimenti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti.
DURATA: 4 ore
stoccaggio rifiuti

Scegli edizione:

5 dicembre 2024 Videoconferenza

Informazioni corso:

Destinatari

  • I tecnici ed i coordinatori delle attività di prevenzione e protezione (RSPP, ASPP, FIRE MANAGER), presenti all’interno di enti pubblici e privati;
  • I consulenti esterni per il D.Lgs. 81/08 ed Ambiente;
  • Gli addetti alle attività di emergenza e lotta antincendio previste dal D.Lgs. 81/08.

Obiettivi didattici

Il corso ha lo scopo di introdurre il Discente ai principali aggiornamenti relativi alla gestione antincendio per gli stabilimenti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti.

Analisi fabbisogno formativo

Il Decreto 26 luglio 2022 del Ministero dell'Interno reca, in All.1, le norme tecniche di prevenzione incendi per gli stabilimenti ed impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti. Il Decreto è entrato in vigore dal 9 novembre 2022, si applica a specifiche attività e prevede un termine di adeguamento di 5 anni (entro il 9 novembre 2027). Nel corso saranno presentati i principali aspetti della nuova regolamentazione, anche con riferimento al D.P.R. 151/2011 e con alcuni approfondimenti sugli aspetti gestionali relativi alla prevenzione incendi.

Contenuto del corso

  • Stabilimenti di stoccaggio e trattamento rifiuti: dalla salvaguardia dell’ambiente alla prevenzione incendi;
  • Stabilimenti di stoccaggio e trattamento rifiuti: tra le attività soggette a controllo VVF (D.P.R. 151/2011) e i decreti sostitutivi al D.M. 10 Marzo 1998;
  • Sintesi del D.M. 26 Luglio 2022;
  • Impianti tecnologici a servizio degli stabilimenti di stoccaggio e trattamento rifiuti;
  • Gestione della Sicurezza Antincendio negli stabilimenti di stoccaggio e trattamento rifiuti.

Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento.

Metodologie didattiche

La metodologia didattica è studiata per favorire lo stile di apprendimento dei partecipanti. Saranno quindi adottate metodologie improntate sulla teoria dell’apprendimento degli adulti come: Lezione esemplificativa ed interattiva, Discussione di casi, Lavori di gruppo, Esercitazioni, Filmati, ecc.

Docente del corso

Geom. Emanuele Nicolini

Tecnico con pluriennale esperienza nel campo della Sicurezza, Prevenzione Incendi, Fire Safety Engineering, Direttiva ATEX, sia da un punto di vista tecnico sia sotto l'aspetto didattico-formativo. Dal 1996 partecipa in qualità di docente ed esaminatore a corsi Antincendio a livello nazionale. Docente qualificato presso Regione Marche e ENI Corporate University.

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it