Strumentazione nei Centri estetici

LASER, ULTRAVIOLETTI, INFRAROSSI, RADIOFREQUENZE, MICROONDE, ULTRASUONI, LUCE PULSATA Valutazione dei rischi, misure e protezione
DURATA: 4 ore
Al momento non sono programmate edizioni per questo corso. Richiedi informazioni per restare aggiornato sulla pubblicazione di edizioni future.

Informazioni corso:

Crediti formativi

VALIDO AGGIORNAMENTO

  • ASPP
  • Datore di Lavoro
  • HSE Manager
  • Lavoratori
  • Medico Competente
  • Preposti
  • RLS
  • RSPP

 

Destinatari

Per titolari e personale dei Centri estetici. Lavoratori, preposti, RLS, RSPP, Tecnici della prevenzione, Consulenti.

Obiettivi didattici

Obiettivo del corso è fornire un approfondimento sulle normative, le tecniche, le responsabilità per chi lavora nei centri estetici con queste critiche apparecchiature. I discenti al termine del corso completo saranno in grado di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Individuare e analizzare i rischi in relazione ai benefici
  • Conoscere gli effetti sulla salute
  • Definire gli obblighi di legge e le responsabilità per le varie figure convolte
  • Organizzare le misure di prevenzione e protezione e le eventuali misure di risanamento
  • Conoscere la strumentazione di misura e i criteri di scelta

Analisi fabbisogno formativo

L'attività di estetista comprende tutte le prestazioni e i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l'aspetto estetico modificandolo attraverso l'eliminazione o l'attenuazione degli inestetismi presenti. Tale attività può essere svolta con l'attuazione di tecniche manuali ovvero con l'utilizzazione degli apparecchi elettromeccanici per uso estetico e con l'applicazione dei prodotti cosmetici.

Le disposizioni normative di riferimento, che fissano le caratteristiche dei macchinari che impiegano campi elettromagnetici a bassa frequenza (ELF), radiofrequenze (RF), microonde (MO), ultravioletti (UV), LASER, ultrasuoni (US), e indicano le misure di sicurezza per gli addetti partono dalla legge n.1/1990 per arrivare al DM n.110/2011 fino al DM206/2015 nonché al D.lgs.81/08 Titolo VIII. Inoltre, esistono varie norme tecniche applicabili e disposizioni regionali. Tra queste le “Indicazioni operative” di INAIL e delle Regioni e Province autonome sulle radiazioni ottiche e sugli ultrasuoni del 2023.

Contenuto del corso

  • Identificazione delle sorgenti.
  • Caratterizzazione delle attività connesse all’impiego.
  • Soggetti esposti e individuazione dei rischi.
  • Riferimenti legislativi e norme tecniche applicabili incluse le indicazioni INAIL e Regioni 2023.
  • Responsabilità del datore di lavoro, del dirigente, del preposto, delle lavoratrici e dei lavoratori.
  • Esposizione a ELF, RF, MO, UV, LASER, US, IPL nei centri estetici
  • Misure di prevenzione protezione per la sicurezza e dispositivi di protezione individuale (DPI).
  • Valutazione dei rischi e Rapporto tecnico per il Documento di Valutazione dei Rischi aziendali.
  • Procedure per la gestione della sicurezza.

Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento.

Metodologie didattiche

VIDEOCONFERENZA

Docente del corso

Prof. Luisa Biazzi, docente di Fisica applicata, Rischi fisici negli ambienti di vita e di lavoro, Radioprotezione-Università di Pavia, Esperto di Radioprotezione (EdR) III grado, ERO, ECEM, ASL/TSL, RSPP (ATECO 4,5,6,7,9), docente qualificato secondo i criteri del DI del 06 marzo 2013.

Attestati

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it