Utilizzo DPI Anticaduta

Il corso è rivolto agli addetti che svolgono lavori in quota, ovvero attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile, tali addetti utilizzano per la protezione contro le cadute dall'alto diversi DPI di posizionamento e di trattenuta per l’utilizzo dei quali devono conseguire una specifica abilitazione.
DURATA: 8 ore

Scegli edizione:

5 giugno 2024 Aula - Peschiera Borromeo (MI)

Informazioni corso:

Destinatari

Il corso è rivolto agli addetti che svolgono lavori in quota, ovvero attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile, tali addetti utilizzano per la protezione contro le cadute dall'alto diversi DPI di posizionamento e di trattenuta per l’utilizzo dei quali devono conseguire una specifica abilitazione.

Contenuto del corso

Teoria (4 ore)   

•   Accenni sulla normativa in materia di igiene e sicurezza del lavoro, in modo particolare ai lavori in quota
•   Cenni sulle statistiche relative agli infortuni specifici  
•   Analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nei lavori in quota (rischi ambientali, di caduta dall’alto e sospensione, da uso di attrezzature)
•   DPI specifici per lavori in quota: imbracature e caschi, cordini, fettucce, assorbitori di energia, connettori, freni, bloccanti, altro
•   Analisi dei fattori di idoneità e compatibilità con attrezzature e sostanze
•   Modalità delle manutenzioni (verifica giornaliera e periodica, pulizia)
•   Classificazione normativa e tecniche di realizzazione degli ancoraggi Esposizione delle varie tipologie di attività con funi, suddivisione delle modalità di accesso e di uscita dalla zona di lavoro

Pratica (4 ore)

•   Tecniche e procedure operative con accesso dall’alto, di calata o discesa su funi e tecniche di accesso dal basso
•   Rischi e modalità di protezione delle funi (spigoli, nodi, usura)
•   Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori
•   Cenni di primo soccorso e procedure operative di salvataggio: analisi del kit di recupero e della sua utilizzazione
•   Movimento su linee di accesso fisse (superamento dei frazionamenti, salita in sicurezza di scale fisse, tralicci e lungo funi)
•   Applicazione di tecniche di posizionamento dell’operatore
•   Accesso in sicurezza ai luoghi di predisposizione degli ancoraggi
•   Realizzazione di ancoraggi e frazionamenti su strutture artificiali o su elementi naturali (statici, dinamici, altro)
•   Esecuzione di calate con operatore sospeso al termine della fune e discese con operatore in movimento sulla fune già predisposta
•   Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita
•   Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in basso rispetto alla postazione di lavoro (posizionamento delle funi, frazionamenti, ecc.)
•   Applicazione di tecniche di sollevamento, posizionamento e calata dei materiali
•   Applicazione di tecniche di evacuazione e salvataggio.

Riferimenti Legislativi: D.Lgs. 81/08 art. 77, art. 107 e art. 115.

Sanzioni previste: Arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.500 a 6.400 euro per il datore di lavoro e il dirigente.

Verifica finale dell'apprendimento

E' prevista la verifica finale dell'apprendimento

Metodologie didattiche

Aula

Attestati

Rilascio attestato valido ai sensi del D.Lgs. 81/08.

Documentazione rilasciata

Saranno messe a disposizione specifiche dispense fuori commercio sulle tematiche del corso.

Certificazione AIAS Cert

AIASCERT, Organismo di Certificazione Accreditato da ACCREDIA, certifica le competenze delle figure professionali secondo processi e schemi conformi alla norma UNI 17024. Il corso può essere valido per aggiornamento e o formazione specifica ai fini della certificazione secondo alcuni schemi. Clicca qui qui per visualizzare tutti gli schemi disponibili.
Per maggiori informazioni contatta la segreteria AIASCERT alla mail svalenza@networkaias.it